Benvenuto su ArcheoAmbiente
      Login/Crea Account
FAQ Scrivi all'Associazione Archivio Cerca nel sito          
Men¨
Home
Chi siamo
Dove siamo
News
AttivitÓ
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Pubblicazioni
Ricerche sul territorio
Reportage fotografico
Links
Contatti
Statistiche
CittÓ
Storia
Monumenti
Chiese
Feste e Ricorrenze
Immagini
Folklore
Biga
Museo della Biga
Farro
Ferro
Meteo giornaliero
Live Webcam
Elenco telefonico
Il Narrare e lo Spigolare di Patrizia Penazzi
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Operazione recupero Biga
Carlo Innocenzi (compositore)
ArcheoAmbiente-News 17 ottobre 2010 - Il ''Farro di Monteleone di Spoleto'' (Umbria) è ufficialmente il primo farro Dop d'Europa, iscritto con Regolamento n. 623/2010 nel Registro europeo delle Denominazioni d’origine e Indicazioni geografiche protette (Dop e Igp).......

E' italiano il primo farro dop europeo

Il ''Farro di Monteleone di Spoleto'' (Umbria) è ufficialmente il primo farro Dop d'Europa, iscritto con Regolamento n. 623/2010 nel Registro europeo delle Denominazioni d’origine e Indicazioni geografiche protette (Dop e Igp).

“Già” utilizzato per il pagamento di tributi nel secondo secolo A.C., la sua coltivazione si è diffusa soprattutto in epoca romana per poi continuare nei secoli successivi, prima di cadere progressivamente in disuso.

In Umbria però, in particolare in Valnerina, questa coltura si è perpetuata per secoli e ora può vantare anche il prestigioso riconoscimento europeo.

L'area di coltivazione comprende i comuni di Monteleone di Spoleto e Poggiodomo e parte dei comuni di Cascia, Sant'Anatolia di Narco, Vallo di Nera e Scheggino.

Ora il ''Farro di Monteleone di Spoleto'' entra ufficialmente nella lista dei circa 900 prodotti che rappresentano l'eccellenza dell'agroalimentare europeo, in cui l'Italia è leader.
indietro...

Pagine di utilitÓ
 

Articolo più letto relativo a ArcheoAmbiente-News:


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


ę 2003 - 2018 Progetto e grafica Patrizia Penazzi - Testi e contenuti a cura di Patrizia Penazzi

Informazioni Legali
I testi e gli elementi grafici pubblicati nel sito non possono essere replicati: su altri siti Web, mailing list, newsletter, riviste cartacee, cdrom, senza la preventiva autorizzazione indipendentemente dalle finalitÓ di lucro. L'autorizzazione va chiesta per iscritto alla gestione del sito e potrÓ essere ritenuta concessa soltanto dopo preciso assenso scritto.
I trasgressori saranno perseguiti nei termini di legge