Benvenuto su ArcheoAmbiente
      Login/Crea Account
FAQ Scrivi all'Associazione Archivio Cerca nel sito          
Men¨
Home
Chi siamo
Dove siamo
News
AttivitÓ
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Pubblicazioni
Ricerche sul territorio
Reportage fotografico
Links
Contatti
Statistiche
CittÓ
Storia
Monumenti
Chiese
Feste e Ricorrenze
Immagini
Folklore
Biga
Museo della Biga
Farro
Ferro
Meteo giornaliero
Live Webcam
Elenco telefonico
Il Narrare e lo Spigolare di Patrizia Penazzi
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Operazione recupero Biga
Carlo Innocenzi (compositore)
ArcheoAmbiente-News 18 maggio 2012 - Quarta Giornata Nazionale sulle Miniere: Convegno in Monteleone di Spoleto, sabato 26 maggio ore 10.30 presso il Teatro Comunale……….

L’AIPAI (Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale) è promotrice della “Giornata Nazionale sulle Miniere”, giunta alla sua quarta edizione, organizzata in collaborazione con l’ISPRA (Istituto Superiore per la Ricerca Ambientale - www.isprambiente.gov.it), l’ANIM (Associazione Nazionale Ingegneri Minerari - www.anim-gallerie.it), l’ASSOMINERARIA (Associazione Mineraria Italiana per l’industria mineraria e petrolifera - www.assomineraria.org) e la G&T (Associazione Italiana di Geologia e Turismo
- www.geologiaeturismo.it), con il proposito di favorire la fruizione del patrimonio geologico integrandolo con le risorse naturali, il paesaggio, l’arte, l’archeologia, il patrimonio industriale, la storia e la cultura d’impresa e del lavoro.
Per la “giornata”, sabato 26 e domenica 27 maggio 2012 in tutta Italia si terranno visite guidate e itinerari geoturistici, seminari, presentazioni di libri e conferenze per riflettere sul valore del patrimonio minerario nell’ambito del paesaggio, per affermarne l’importanza storica e mantenerne viva la memoria, rilanciandola come possibile fonte di ricchezza.
L’iniziativa è articolata in tre momenti: un convegno a Monteleone di Spoleto (patrocinio gratuito del Comune), il trasferimento a Terni lungo l’antica “via del ferro” e la visita guidata all’ex Ferriera pontificia di Terni, che dopo un ampio e articolato recupero ospita anche il Museo Archeologico e la Pinacoteca Comunale “Orneore Metelli”.

PROGRAMMA del CONVEGNO
Monteleone di Spoleto, 26 maggio 2012 - Teatro Comunale


Saluti:

10.30 Sindaco di Monteleone di Spoleto, Marisa Angelini

Interventi:

10.45 Ferro e lignite a Monteleone di Spoleto, Federico Famiani

11.15 La siderurgia in Umbria in età pontificia, Renato Covino

11.45 La produzione di acciaio in Umbria: dal paradigma energetico tradizionale alla lignite, Marco Venanzi

12.15 I progetti di valorizzazione delle miniere, Giuseppina Ceccarelli e Francesco Peroni

12.45 Presentazione del video sulle Miniere di ferro di Terrargo

13.00 La “via del ferro”

13.15 Pausa pranzo

14.30 Trasferimento a Terni (con mezzo proprio)

Terni, ex Ferriera pontificia

15.30 Ritrovo all’ingresso dell’ex Ferriera pontificia (oggi CAOS - Centro Arti Opificio SIRI) all’incrocio tra via Lungonera e via Giandimartalo di Vitalone

15.45 Saluti dell’Amministrazione Comunale di Terni

16.00 Visita guidata all’ex Ferriera pontificia

16.45 Visita guidata (offerta da AIPAI e ICSIM) al Museo Archeologico e alla Pinacoteca Comunale di Terni (biglietto offerto dall’Amministrazione Comunale di Terni)

18.00 Termine visita

Patrocinio:

Comune di Monteleone di Spoleto

Comune di Terni

Assoc. ArcheoAmbiente O.N.L.U.S.

Pro Ruscio

CAOS

Kairós

indietro...

Pagine di utilitÓ
 

Articolo più letto relativo a ArcheoAmbiente-News:


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


ę 2003 - 2018 Progetto e grafica Patrizia Penazzi - Testi e contenuti a cura di Patrizia Penazzi

Informazioni Legali
I testi e gli elementi grafici pubblicati nel sito non possono essere replicati: su altri siti Web, mailing list, newsletter, riviste cartacee, cdrom, senza la preventiva autorizzazione indipendentemente dalle finalitÓ di lucro. L'autorizzazione va chiesta per iscritto alla gestione del sito e potrÓ essere ritenuta concessa soltanto dopo preciso assenso scritto.
I trasgressori saranno perseguiti nei termini di legge