Benvenuto su ArcheoAmbiente
      Login/Crea Account
FAQ Scrivi all'Associazione Archivio Cerca nel sito          
Men¨
Home
Chi siamo
Dove siamo
News
AttivitÓ
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Pubblicazioni
Ricerche sul territorio
Reportage fotografico
Links
Contatti
Statistiche
CittÓ
Storia
Monumenti
Chiese
Feste e Ricorrenze
Immagini
Folklore
Biga
Museo della Biga
Farro
Ferro
Meteo giornaliero
Live Webcam
Elenco telefonico
Il Narrare e lo Spigolare di Patrizia Penazzi
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Operazione recupero Biga
Carlo Innocenzi (compositore)

Corale

di Patrizia Penazzi

La corale è nata nel 1994 a Monteleone di Spoleto.
Il nome “Emma Vannozzi” è stato attribuito successivamente in ricordo di una delle prime coriste prematuramente scomparsa.
E’ composta da 20 elementi che con impegno e dedizione frequentano le lezioni di musica tenute dalla Maestra e soprano Mariangela Campoccia.
L’intento del gruppo, unitosi in associazione senza fine di lucro e dunque basato sul volontariato, è sempre stato quello di imparare l’arte canora non disdegnando di vivere lo stare insieme come momento di spensieratezza e divertimento rendendo, così, più sopportabili le fredde giornate del lungo inverno montano.
La corale è sempre partecipe alle diverse ricorrenze, sia cantando in chiesa che eseguendo brevi ma simpatici concerti ed è anche spesso richiesta per matrimoni e cerimonie religiose al di fuori del territorio comunale.
Ogni anno in Monteleone, in occasione della festa dell’Immacolata dell’8 Dicembre, organizza un concerto per cori che ormai conta diverse edizioni.

Indietro

ę 2003 - 2018 Progetto e grafica Patrizia Penazzi - Testi e contenuti a cura di Patrizia Penazzi

Informazioni Legali
I testi e gli elementi grafici pubblicati nel sito non possono essere replicati: su altri siti Web, mailing list, newsletter, riviste cartacee, cdrom, senza la preventiva autorizzazione indipendentemente dalle finalitÓ di lucro. L'autorizzazione va chiesta per iscritto alla gestione del sito e potrÓ essere ritenuta concessa soltanto dopo preciso assenso scritto.
I trasgressori saranno perseguiti nei termini di legge