Benvenuto su ArcheoAmbiente
      Login/Crea Account
FAQ Scrivi all'Associazione Archivio Cerca nel sito          
Men¨
Home
Chi siamo
Dove siamo
News
AttivitÓ
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Pubblicazioni
Ricerche sul territorio
Reportage fotografico
Links
Contatti
Statistiche
CittÓ
Storia
Monumenti
Chiese
Feste e Ricorrenze
Immagini
Folklore
Biga
Museo della Biga
Farro
Ferro
Meteo giornaliero
Live Webcam
Elenco telefonico
Il Narrare e lo Spigolare di Patrizia Penazzi
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Operazione recupero Biga
Carlo Innocenzi (compositore)

Suore della Santa Famiglia di Bordeaux

L'8 Dicembre 1928 il Convento di S. Francesco fu affidato alle Suore della Santa Famiglia di Bordeaux per la gestione dell'Asilo Infantile. Il desiderio di aprire un asilo infantile per le famiglie di Monteleone, fu esposto nel testamento del commendatore Antonio Congiunti (ex Sindaco fino agli anni '20) che aveva lasciato una somma di denaro per consentirne la realizzazione.
Negli anni dal 1925-1927 fu costituito un Comitato Parrocchiale presieduto dall'allora parroco don Raffaele Tavani.
Monsignor Raffaele Forconi contattò le Suore della Santa Famiglia di Bordeaux che accettarono di venire a Monteleone.
Alle Suore furono assegnati i locali dell'ex Convento Francescano (unito alla chiesa) che per l'occasione furono parzialmente restaurati e resi abitabili.
Le Suore avevano i compiti di dirigere l'Asilo Infantile a cui fu attribuito il nome di “Antonio Congiunti”; organizzare e dirigere un Laboratorio di Ricamo per le ragazze; gestire l'Armadio Farmaceutico in mancanza di una vera e propria farmacia; curare l'animazione ed il canto liturgico; collaborare con il parroco nelle attività parrocchiali soprattutto nel Catechismo.
Dopo sessant'anni della loro presenza in Monteleone, le Suore, richiamate dai loro superiori, se ne sono andate privando tutta la popolazione di un grande beneficio.

Indietro

ę 2003 - 2018 Progetto e grafica Patrizia Penazzi - Testi e contenuti a cura di Patrizia Penazzi

Informazioni Legali
I testi e gli elementi grafici pubblicati nel sito non possono essere replicati: su altri siti Web, mailing list, newsletter, riviste cartacee, cdrom, senza la preventiva autorizzazione indipendentemente dalle finalitÓ di lucro. L'autorizzazione va chiesta per iscritto alla gestione del sito e potrÓ essere ritenuta concessa soltanto dopo preciso assenso scritto.
I trasgressori saranno perseguiti nei termini di legge