Benvenuto su ArcheoAmbiente
      Login/Crea Account
FAQ Scrivi all'Associazione Archivio Cerca nel sito          
Men¨
Home
Chi siamo
Dove siamo
News
AttivitÓ
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Pubblicazioni
Ricerche sul territorio
Reportage fotografico
Links
Contatti
Statistiche
CittÓ
Storia
Monumenti
Chiese
Feste e Ricorrenze
Immagini
Folklore
Biga
Museo della Biga
Farro
Ferro
Meteo giornaliero
Live Webcam
Elenco telefonico
Il Narrare e lo Spigolare di Patrizia Penazzi
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Operazione recupero Biga
Carlo Innocenzi (compositore)
Monteleone di Spoleto
Chiesa S. Giovanni

 

S. Giovanni facciata

di Patrizia Penazzi

Sorge presso la porta del Borgo, detta “Porta S. Giovanni” ma più conosciuta come “Porta spoletina”.
E' dedicata ai due Giovanni Battista ed Evangelista. Una tela rappresenta i santi titolari.
E' di grande struttura. Il tetto è sorretto da due archi e ha la torre campanaria.
All'interno vi è un'antica grata in legno ad attestare che in origine vi era annesso il Monastero di S. Giovanni del quale, però, non si ha più alcuna memoria se non per qualche ricordo che dovrebbe essere ancora presente nelle case attigue.
Per un certo periodo dopo il 1315 tal Napolione dei Tiberti (per altri D. Napoleone Gilberti) fece costruire a sue spese il Monastero di S. Giovanni e vi trasferì le Monache Agostiniane che avevano, fino ad allora, il loro ricovero a S. Caterina. In seguito, ma non se ne conosce l'anno, le Monache ritornarono al Monastero di S. Caterina.
La chiesa venne istituita in beneficio semplice e successivamente concessa al capitolo della Cattedrale di Spoleto che dai beni affittati riscuoteva 10 scudi annui.
A seguire, fu ceduta alla Confraternita della Misericordia o della Morte, la quale si serviva delle stanze attigue come Oratorio.
Attualmente vi è custodita l'immagine della Madonna della Misericordia, verso la quale la popolazione, ancora oggi, riserva la festa più grande del paese la prima domenica di settembre. Sulla facciata in pietra rustica, sono incastonati tre stemmi quattrocenteschi ed una scultura raffigurante un agnello.Campanile S. Giovanni Madonna della Misericordia

indietro...

Pagine di utilitÓ
 

Articolo più letto relativo a Monteleone di Spoleto:


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


ę 2003 - 2018 Progetto e grafica Patrizia Penazzi - Testi e contenuti a cura di Patrizia Penazzi

Informazioni Legali
I testi e gli elementi grafici pubblicati nel sito non possono essere replicati: su altri siti Web, mailing list, newsletter, riviste cartacee, cdrom, senza la preventiva autorizzazione indipendentemente dalle finalitÓ di lucro. L'autorizzazione va chiesta per iscritto alla gestione del sito e potrÓ essere ritenuta concessa soltanto dopo preciso assenso scritto.
I trasgressori saranno perseguiti nei termini di legge