Benvenuto su ArcheoAmbiente
      Login/Crea Account
FAQ Scrivi all'Associazione Archivio Cerca nel sito          
Men¨
Home
Chi siamo
Dove siamo
News
AttivitÓ
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Pubblicazioni
Ricerche sul territorio
Reportage fotografico
Links
Contatti
Statistiche
CittÓ
Storia
Monumenti
Chiese
Feste e Ricorrenze
Immagini
Folklore
Biga
Museo della Biga
Farro
Ferro
Meteo giornaliero
Live Webcam
Elenco telefonico
Il Narrare e lo Spigolare di Patrizia Penazzi
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Operazione recupero Biga
Carlo Innocenzi (compositore)
ArcheoAmbiente-News 28 marzo 2012 - Blitz della Forestale in Valnerina. Bovini lasciati nel letame e legati con corde cortissime……

Allevatore segnalato per maltrattamento di animali. Controlli anche sugli animali da affezione.

Intenso lavoro per gli uomini della Forestale in Valnerina. Diversi, infatti, i controlli effettuati in questi giorni, soprattutto nell'ambito del benessere degli animali. A Trognano, piccola frazione di Cascia, gli agenti del Corpo Forestale dello Stato hanno trovato un allevamento di bovini a dir poco
fatiscente. Alcuni animali (circa 40 su di un totale di 300) erano, infatti, legati con corde molto corte e vivevano in condizioni igieniche pessime. I bovini avevano pochissimo margine di movimento e, per questo, avevano unghie lunghissime che in alcuni casi non permettevano agli animali di muoversi. Un vitello è stato addirittura ritrovato immerso nel letame.

I veterinari della Asl, allertati dalla Forestale, hanno effettuato controlli sulle povere bestie, che sono state poste sotto sequestro dalla Procura di Spoleto e affidate in custodia al comune di Cascia. Intanto, tutti i bovini sono stati spostati dagli uomini della Forestale in un luogo dell'allevamento più adatto, mentre il titolare dell'azienda è stato segnalato all'autorità giudiziaria per maltrattamento di animali.

Nel frattempo proseguono i controlli della Forestale che, in questi giorni, si sta occupando della detenzione di animali domestici di affezione. In particolare, nel Casciano le verifiche si stanno concentrando sulle condizioni igienico-sanitarie e sugli spazi a disposizione dei cani che, come da legge regionale, devono rispettare dei parametri piuttosto precisi.

di Federica Nardi

Fonte: SpoletOnline
indietro...

Pagine di utilitÓ
 

Articolo più letto relativo a ArcheoAmbiente-News:


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


ę 2003 - 2018 Progetto e grafica Patrizia Penazzi - Testi e contenuti a cura di Patrizia Penazzi

Informazioni Legali
I testi e gli elementi grafici pubblicati nel sito non possono essere replicati: su altri siti Web, mailing list, newsletter, riviste cartacee, cdrom, senza la preventiva autorizzazione indipendentemente dalle finalitÓ di lucro. L'autorizzazione va chiesta per iscritto alla gestione del sito e potrÓ essere ritenuta concessa soltanto dopo preciso assenso scritto.
I trasgressori saranno perseguiti nei termini di legge