Benvenuto su ArcheoAmbiente
      Login/Crea Account
FAQ Scrivi all'Associazione Archivio Cerca nel sito          
Men¨
Home
Chi siamo
Dove siamo
News
AttivitÓ
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Pubblicazioni
Ricerche sul territorio
Reportage fotografico
Links
Contatti
Statistiche
CittÓ
Storia
Monumenti
Chiese
Feste e Ricorrenze
Immagini
Folklore
Biga
Museo della Biga
Farro
Ferro
Meteo giornaliero
Live Webcam
Elenco telefonico
Il Narrare e lo Spigolare di Patrizia Penazzi
Rievocazione Storica e Palio dello Doppiero
Operazione recupero Biga
Carlo Innocenzi (compositore)
ArcheoAmbiente-News
18 gennaio 2009 - ArcheoAmbiente a Cascia con giochi popolani....intagliatore del legno.....lavorazione del cuoio......mulari....."Pasquarellari".....stand espositivo, all'interno della manifestazione: "Tradizione, che passione". Inizio ore 10,00 a seguire fino alle ore 17,00.
CASCIA(PG) 17-18 Gennaio 2009
TRADIZIONE, CHE PASSIONE !! VALNERINA 2009
Sapori…mestieri…riti…balli…giochi popolari



A Cascia, in Umbria, in uno delle aree più affascinanti della Valnerina, si terrà dal 17 al 18 gennaio la manifestazione “ Tradizione, che passione”, organizzata dalla Proloco di Cascia e Roccaporena con il contributo ed il patrocinio del Comune di Cascia ed in collaborazione con l’Associazione dei Comuni della Valnerina, i Santesi di Sant’Antonio Abate di Cascia ed il Museo della Canapa- Ecomuseo della Valnerina di Sant’Anatolia di Narco.

 

La manifestazione nasce per riproporre, ad un mondo che sembra averne dimenticato l'esistenza, le tradizioni rurali dell’Appennino Umbro e della Valnerina nei diversi ambiti: rituale, culturale, gastronomico e musicale.

 Fulcro dell’evento è la XXXIII edizione della Rasssegna delle Pasquarelle, uno dei più antichi e più importanti eventi di musica popolare dell’Umbria. La rassegna raccoglie oltre 30 gruppi di musica popolare di Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, che si sfideranno a ritmo di organetto, fisarmonica e caccavella. Tutti vestiti con gli abiti tradizionali intoneranno le pasquarelle, gli antichi canti di buon augurio per il nuovo anno.
La manifestazione si apre il 17 gennaio al mattino con la celebrazione della Festa di San’Antonio, patrono degli animali, a Cascia. Dopo la benedizione degli animali, l’evento da non perdere è "l’asta delle agnelle", vendita all’incanto degli agnelli offerti dai proprietari della zona, i cui proventi verranno utilizzati per i lavori di manutenzione delle chiese e per organizzare i festeggiamenti in onore del Santo Protettore degli animali. Nel pomeriggio la festa continua con “Oltre il Campanile”, l’evento è organizzato allo scopo di riscoprire la ricchezza delle tradizioni e del Folklore musicale. Ogni anno si esibisce un gruppo che rievoca la tradizione musicale popolare di una Regione d’Italia, ospite di quest’anno è la Puglia. Per i più piccoli la tombolata del contadino, con premi legati alle produzioni tipiche della zona.

 L’edizione di quest’anno, curata dalla Proloco di Cascia e Roccaporena, intende puntare sugli antichi mestieri della tradizione umbra. Attrezzi e ambientazioni della vita quotidiana di un tempo, stand che ripropongono i mestieri del pastore, del casaro, del mularo e della tessitrice, degustazioni di prodotti tipici, musica della tradizione orale dell’Umbria e della Puglia sono i punti di forza di questa manifestazione, unica nel suo genere. Non è da sottovalutare anche il risvolto didattico: i più giovani avranno l’occasione, in molti casi per la prima volta, di osservare il lavoro che si nasconde dietro la creazione del prelibato e saporito pecorino della Valnerina, e potranno “giocare” a mungere le pecore ed a fare il formaggio. Il 18 gennaio si svolge Festa delle tradizioni rurali della Montagna. La giornata sarà dedicata alla rievocazione degli antichi mestieri ed alle espressioni culturali, variegate ed originali, della Valnerina, in particolare quest’anno verranno presentati i mestieri del pastore, del casaro, del mularo e della tessitrice. Al mattino l’esibizione del gruppo di musica popolare “La Vitivinicola Italo-Abruzzese”. Nel pomeriggio si apre la 33^ Rassegna Interregionale delle Pasquarelle, uno dei più antichi e più importanti eventi di musica popolare della Valnerina. Al termine della manifestazione verrà offerta la merenda del contadino, a base di prodotti tipici della Valnerina. Per i più piccoli passeggiate gratuite a dorso di mulo in compagnia del mularo.
 

Iniziative collaterali:

 

V Rassegna dei Presepi di Cascia, un’iniziativa che proposta per il quinto anno consecutivo ha riscosso e sta riscuotendo un grande consenso di pubblico. Presepi di tutti i tipi e dimensioni, che si snodano tra chiese, cantine e luoghi caratteristici del centro storico della città di Santa Rita. E così girando attraverso le vie, i vicoli o i negozi di Cascia, dove è possibile ammirarne tantissimi e di tutti i tipi e di diversi materiali, da quelli tradizionali, a quelli fatti con l'uncinetto, con il ghiaccio, con la pasta, con il pane, con il vetro, con la stoffa o all'interno di cesti di vimini o di vasche piene d'acqua. Grazie al lavoro di privati cittadini,delle scuole, dei centri anziani, degli artisti, ma soprattutto dell’associazione “Amici del Presepe Fabio Carbonari” e del MOICA Cascia.

 
 
PROGRAMMA
 

Sabato 17 Gennaio 2009- Festa S. Antonio Abate.

Ore 9,30- P.zza Garibaldi: Apertura mostra “Memoria e Folklore” e stands.

Ore 10,30- Chiesa Sant’Antonio: S.Messa, benedizione animali, corteo cavalli, musica folk e rinfresco.

Ore 15,00- Centro storico: Oltre il campanile- ospite la Puglia con il suo folklore.

Ore 17,00- Degustazione gratuita di prodotti tipici della Valnerina e della Puglia- Tombolata del Contadino.

Ore 21,00- Serata di festa con musica e balli (ingresso gratuito), Sala polivalente.

 

Domenica 18 Gennaio 2009- Festa delle Tradizioni Rurali della Montagna.

Ore 10,00- Centro storico: Rappresentazioni antichi mestieri della Valnerina il mularo, il maniscalco, il pastore, il casaro, la tessitrice, la mungitura (laboratori didattici)– poeti a braccio e musica popolare de “La Vitivinicola  Italo-Abruzzese”

Ore 12,00- Chiesa S.Francesco- S.Messa in latino.

Ore 14,00- P.le San Francesco: 33° Rassegna Interregionale delle Pasquarelle.

Ore 17,00- Merenda del contadino in festa (gratis per tutti).- Estrazione lotteria “tradizione che Passione!!”

Ore 17,30- Ballo della Pupazza.
 

Nel corso della giornata: passeggiate gratuite a dorso d’asino per i più piccoli e giochi popolari.

 
 
Per info:
Servizio Turistico Associato della Valnerina

Ufficio Iat di Cascia 0743/71147 - info@iat.cascia.pg.it

 
 
 

Da venerdì 16 gennaio e fino al 18 a tutti i camperisti è offerta la disponibilità gratuita dell’A/A presso il parcheggio Leone XIII.  

 
 
L’evento è organizzato da:

Comune di Cascia - Associazione dei Comuni della Valnerina - Proloco Cascia - Roccaporena Santesi di Sant’Antonio Abate di Cascia - Museo della Canapa - Ecomuseo della Valnerina –

APA(Assoc.ne Prov.le Allevatori di Perugia) – Associazione formaggi della Valnerina – Comunita’ Montana della Valnerina – BIM di Cascia e CEDRAV.

indietro...

Pagine di utilitÓ
 

Articolo più letto relativo a ArcheoAmbiente-News:


 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


ę 2003 - 2018 Progetto e grafica Patrizia Penazzi - Testi e contenuti a cura di Patrizia Penazzi

Informazioni Legali
I testi e gli elementi grafici pubblicati nel sito non possono essere replicati: su altri siti Web, mailing list, newsletter, riviste cartacee, cdrom, senza la preventiva autorizzazione indipendentemente dalle finalitÓ di lucro. L'autorizzazione va chiesta per iscritto alla gestione del sito e potrÓ essere ritenuta concessa soltanto dopo preciso assenso scritto.
I trasgressori saranno perseguiti nei termini di legge